• I Lions ed i Leo contro il diabete.

  • I Lions per la PACE

  • #maninalto

    5 maggio, giornata internazionale dell'igiene delle mani.
    Segui la filastrocca per imparare a lavarti bene le mani.

  • 6,5 milioni di Euro donati in Italia per l’emergenza Covid-19.

  • Cani Guida

    Nato a Milano nel 1959, il servizio cani guida per ciechi dei Lions dal 1975 opera a Limbiate con 12 campi di addestramento e 72 box singoli per ospitare i cani.

  • Libro Parlato Lions

    “Donare l’emozione di un libro anche a chi non può leggere!” è in sintesi lo scopo del “Libro Parlato Lions”, dal 2006 dichiarato “Service Nazionale Permanente” dei Lions Italiani.

  • I Lions italiani con i Bambini nel Bisogno O.N.L.U.S.

    "I Lions Italiani con i Bambini nel Bisogno - Children in need", la ONLUS costituita sulla base del progetto Multidistrettuale dei Lions Club italiani "Tutti a Scuola in Burkina Faso": un grande impegno di solidarietà per combattere la piaga dell’analfabetismo in una delle zone più povere del mondo.

  • C'è un Lions con te

    Il progetto, avviato da soci del Distretto Lions 108-Ia1 per facilitare l'inserimento nel mondo del lavoro di giovani, ha l'obiettivo di migliorare la qualità dei percorsi di orientamento/inserimento al lavoro tramite l'apporto delle competenze di un gruppo di socie e soci Lions in funzioni di consulenti e mentori.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

25.000 euro per la casa di accoglienza "La Madonnina" di Candiolo

Domenica 2 ottobre i Lions hanno consegnato alla Casa d’Accoglienza “La Madonnina” di Candiolo un assegno da 25mila euro raccolti attraverso due concerti promossi dai Lions Club Torino Due e Pinerolese Host e tenuti dal pianista M° Edoardo Turbil e dell’Orchestra Sinfonica Giovanile del Piemonte diretta dal M° Mario Cappellin.
Dopo la messa celebrata da Don Carlo Chiomento si sono susseguiti i saluti delle istituzioni lionistiche e civili, quindi gli intervenuti hanno potuto visitare la struttura.
I fondi donati a “La Madonnina” serviranno all’ampliamento degli ambienti che necessitano di un raddoppio dei posti a disposizione per gli utenti bisognosi, fruitori delle cure mediche presso l’Istituto per la Ricerca e la Cura del Cancro di Candiolo. La mattinata si è poi conclusa, come ogni anno, con il pranzo solidale grazie anche al fattivo lavoro di volontari e soci dei club Lions locali.

La Casa d’Accoglienza “La Madonnina”, costruita dalla parrocchia di Candiolo, inaugurata nel 2007, è un luogo di riferimento che risponde ai bisogni dei malati di cancro (e dei parenti stretti che li accompagnano) che devono effettuare le terapie senza necessità di ricovero o sottoporsi a visite specialistiche, ma non hanno la disponibilità economica per pagare un albergo.

Il sostegno dei club del Distretto 108-Ia1 non è l’unico, ma viene affiancato da altri concreti contributi del vicino 108-Ia3 ed è iniziato vent’anni or sono su impulso del Lions Club Stupinigi 2001. Tra le molte attività in aiuto del centro, il progetto della Raccolta Tappi contribuisce attualmente al pagamento delle spese correnti. Un service di duplice valenza dato che, anticipando la moderna “economia circolare”, stimola da tempo anche il rispetto dell’ambiente con il riciclo di materiale che altrimenti finirebbe in discarica. Questa modalità di ottenimento di risorse monetarie, nata da un’idea dei Lions del territorio, è oggi un modello per altre strutture benefiche ed è stato esportato in altre importanti realtà piemontesi che operano nei confronti dei soggetti più fragili.

Notizie dal Multidistretto

Notizie dal Distretto 108 Ia1

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Cliccando su "Accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più