• 6,5 milioni di Euro donati in Italia per l’emergenza Covid-19.

  • #maninalto

    5 maggio, giornata internazionale dell'igiene delle mani.
    Segui la filastrocca per imparare a lavarti bene le mani.

  • I Lions contro la violenza sulle donne

  • Cani Guida

    Nato a Milano nel 1959, il servizio cani guida per ciechi dei Lions dal 1975 opera a Limbiate con 12 campi di addestramento e 72 box singoli per ospitare i cani.

  • Libro Parlato Lions

    “Donare l’emozione di un libro anche a chi non può leggere!” è in sintesi lo scopo del “Libro Parlato Lions”, dal 2006 dichiarato “Service Nazionale Permanente” dei Lions Italiani.

  • C'è un Lions con te

    Il progetto, avviato da soci del Distretto Lions 108-Ia1 per facilitare l'inserimento nel mondo del lavoro di giovani, ha l'obiettivo di migliorare la qualità dei percorsi di orientamento/inserimento al lavoro tramite l'apporto delle competenze di un gruppo di socie e soci Lions in funzioni di consulenti e mentori.

  • I Lions italiani con i Bambini nel Bisogno O.N.L.U.S.

    "I Lions Italiani con i Bambini nel Bisogno - Children in need", la ONLUS costituita sulla base del progetto Multidistrettuale dei Lions Club italiani "Tutti a Scuola in Burkina Faso": un grande impegno di solidarietà per combattere la piaga dell’analfabetismo in una delle zone più povere del mondo.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Un'app realizzata con l'aiuto dei Lions permetterà ai disabili di trovare facilmente parcheggio.

Trovare un parcheggio per la propria auto in una grande città è spesso complicato, ancora di più per le persone con disabilità che necessitano di spazi appositamente strutturati che talvolta occorre andare a scovare. A Torino, grazie all'accordo tra il Comune, i Lions, la società 2mt Solutions ed il CNA si sta attivando un progetto che prevede l'informatizzazione degli stalli per disabili, così da renderli monitorabili e ricercabili tramite un app fruibile mediante smartphone.
Il comitato disabilità - barriere architettoniche del Distretto Lions 108-Ia1, coordinato da Giorgio Sandrone, sta avviando una raccolta di fondi per la realizzazione di quattro postazioni di fronte dell’ospedale Cottolengo che prevede l'acquisto dei sensori, della centralina ed il montaggio nel fabbricato ospedaliero per la raccolta dei segnali e l’invio in rete delle informazioni.

Notizie dal Multidistretto

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Cliccando su "Accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più