• I Lions contro la violenza sulle donne

  • I Lions ed i Leo lasciano un'impronta nella lotta contro il diabete.

  • Cani Guida

    Nato a Milano nel 1959, il servizio cani guida per ciechi dei Lions dal 1975 opera a Limbiate con 12 campi di addestramento e 72 box singoli per ospitare i cani.

  • Lions e AIDO insieme per la donazione degli organi

  • Libro Parlato Lions

    “Donare l’emozione di un libro anche a chi non può leggere!” è in sintesi lo scopo del “Libro Parlato Lions”, dal 2006 dichiarato “Service Nazionale Permanente” dei Lions Italiani.

  • C'è un Lions con te

    Il progetto, avviato da soci del Distretto Lions 108-Ia1 per facilitare l'inserimento nel mondo del lavoro di giovani, ha l'obiettivo di migliorare la qualità dei percorsi di orientamento/inserimento al lavoro tramite l'apporto delle competenze di un gruppo di socie e soci Lions in funzioni di consulenti e mentori.

  • I Lions italiani con i Bambini nel Bisogno O.N.L.U.S.

    "I Lions Italiani con i Bambini nel Bisogno - Children in need", la ONLUS costituita sulla base del progetto Multidistrettuale dei Lions Club italiani "Tutti a Scuola in Burkina Faso": un grande impegno di solidarietà per combattere la piaga dell’analfabetismo in una delle zone più povere del mondo.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

20/09/2019 L.C. Giaveno Val Sangone: Conferenza Prof. Alessandro Barbero

Il Gruppo FAI VALSANGONE ed il Lions Club Giaveno Valsangone hanno il piacere di invitarvi alla conferenza "Caporetto" del Prof. Alessandro Barbero.
L'incontro si terrà venerdì 20 settembre, alle ore 21:00, a Giaveno, presso la Sala Consiliare di Palazzo Asteggiano (via Marchini, 1).
Da cent’anni la disfatta di Caporetto suscita le stesse domande: fu colpa di Cadorna, di Capello, di Badoglio? I soldati italiani si batterono bene o fuggirono vigliaccamente? Ma il vero problema è un altro: perché dopo due anni e mezzo di guerra l’esercito italiano si rivelò all'improvviso così fragile?
A parlarci del drammatico evento storico sarà il professore Alessandro Barbero, ordinario di Storia medievale all’Università del Piemonte Orientale e noto volto televisivo.

Oggi Caporetto si chiama Kobarid ed è un paese sloveno semisconosciuto al confine con l'Italia. Ma nella nostra memoria continua ad occupare un posto importantissimo, perché la battaglia che vi ebbe luogo dal 24 ottobre 1917 è stata la più grave sconfitta della storia italiana, la disfatta più pesante della prima Guerra Mondiale contro le truppe austriache e tedesche. Quasi 300.000 soldati, spesso rimasti senza nome, morirono. Fu l'epicentro di trenta mesi di guerra condotta con scarso criterio, in cui le responsabilità politiche e militari - da quelle del comandante in capo Cadorna agli errori strategici di Badoglio - furono tante. Milioni di contadini, operai e artigiani, poco addestrati e male armati, persero la vita.
L’Italia era ancora in parte un paese arretrato e contadino e i limiti dell’esercito erano quelli della nazione. La distanza sociale tra i soldati e gli ufficiali era enorme: si preferiva affidare il comando dei reparti a ragazzi borghesi di diciannove anni, piuttosto che promuovere i sergenti – contadini o operai – che avevano imparato il mestiere sul campo. Era un esercito in cui nessuno voleva prendersi delle responsabilità, e in cui si aveva paura dell’iniziativa individuale, tanto che la notte del 24 ottobre 1917, con i telefoni interrotti dal bombardamento nemico, molti comandanti di artiglieria non osarono aprire il fuoco senza ordini.

Laureatosi in storia medievale all’Università di Torino, Barbero ha successivamente conseguito il dottorato di ricerca alla Scuola Normale Superiore di Pisa. Nel 1996 vince il Premio Strega con il libro "Bella vita e guerre altrui di Mr. Pyle, gentiluomo". È autore di numerosissime pubblicazioni.

Dialogherà con lo scrittore Sergio Vigna.

L’iniziativa è organizzata dal Gruppo FAI VALSANGONE, guidato da Flavio Polledro, anche presidente del L.C. Giaveno Valsangone, e patrocinata dal Comune di Giaveno, dall’Unione dei Comuni Montani Valsangone e dal Lions Club Giaveno Valsangone.

INGRESSO LIBERO.

 

Notizie dal Multidistretto

Notizie dai Club del Distretto 108 Ia1

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Cliccando su "Accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più