• Lions e AIDO insieme per la donazione degli organi

  • Libro Parlato Lions

    “Donare l’emozione di un libro anche a chi non può leggere!” è in sintesi lo scopo del “Libro Parlato Lions”, dal 2006 dichiarato “Service Nazionale Permanente” dei Lions Italiani.

  • Cani Guida

    Nato a Milano nel 1959, il servizio cani guida per ciechi dei Lions dal 1975 opera a Limbiate con 12 campi di addestramento e 72 box singoli per ospitare i cani.

  • C'è un Lions con te

    Il progetto, avviato da soci del Distretto Lions 108-Ia1 per facilitare l'inserimento nel mondo del lavoro di giovani, ha l'obiettivo di migliorare la qualità dei percorsi di orientamento/inserimento al lavoro tramite l'apporto delle competenze di un gruppo di socie e soci Lions in funzioni di consulenti e mentori.

  • I Lions italiani con i Bambini nel Bisogno O.N.L.U.S.

    "I Lions Italiani con i Bambini nel Bisogno - Children in need", la ONLUS costituita sulla base del progetto Multidistrettuale dei Lions Club italiani "Tutti a Scuola in Burkina Faso": un grande impegno di solidarietà per combattere la piaga dell’analfabetismo in una delle zone più povere del mondo.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Missione Agenti Pulenti: i piccoli restauratori tornano all'opera

Missione Agenti Pulenti, il service che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani alla conoscenza, al rispetto e alla conservazione dei beni comuni ed in particolare dei monumenti delle nostre città ripartirà con una presentazione ufficiale che si terrà mercoledì 20 febbraio alle ore 10:30 nella sala Genocchio della Biblioteca Negroni (corso Felice Cavallotti, 4 – Novara). Saranno presenti il Governatore del Distretto 108-Ia1 del Lions Clubs International, Luigi Tarricone, la Soprintendente di Biella, Novara, VCO e Vercelli, Manuela Salvitti, la Soprintendente di Torino città metropolitana, Luisa Papotti, il Soprintendente della Valle d’Aosta, Roberto Domaine, il sindaco di Novara, Alessandro Canelli, oltre ai rappresentanti dell'Ufficio Scolastico.
L’iniziativa, che ha avuto il patrocinio della Regione Piemonte e della Regione Autonoma Valle d’Aosta si svolgerà nel 2019 in 10 città delle Regioni Piemonte e Valle d’Aosta,  coinvolgendo 16 scuole (primarie e medie inferiori), 23 classi ed oltre 550 ragazzi.

Il progetto, ideato e proposto dal L.C. Novara Ticino nel 2014, in poco tempo è riuscito a conquistarsi ampi consensi a livello distrettuale, con il coinvolgimento di 2000 ragazzi e la partecipazione di 45 istituti scolastici. L’obiettivo centrale che lo anima è argomento dolente di tutti i giorni in una società dove l’emergenza sociale deve essere combattuta anche con interventi educativi mirati ai giovani in fase adolescenziale. Per abituarli al rispetto dei beni comuni e alla salvaguardia dei monumenti della propria città devono essere consapevoli del valore storico del contesto in cui vivono e della storia dei monumenti presenti. L’analisi dei fenomeni di degrado naturale deve essere affrontato col supporto di nozioni tecniche relative al comportamento dei diversi materiali aggrediti dagli agenti atmosferici. La corretta contestualizzazione crea ad effetto domino i vari input educativi nell'avvicinarli all'analisi dei danni, spesso irreversibili, compresi quelli provocati dall'uomo. Prima lezione in aula, tenuta da professionisti del settore, poi attività pratiche con tutor restauratori, utili a far "provare"  quanto sia difficile e faticoso ripulire un manufatto imbrattato. Dall'anno 2015-2016 il progetto è inserito come service del Distretto 108-Ia1. Con il 2018-2019 si inaugura il quinto anno di realizzazione, grazie ai tanti club che lo hanno sottoscritto, con una partecipazione attiva che permetterà la divulgazione nel distretto. Il gruppo di lavoro, voluto dal Governatore Tarricone, ha assunto dei compiti precisi: non fare mancare ai referenti dei Club, coinvolti nel progetto, quella presenza in itinere, garanzia fondamentale per il corretto svolgimento delle attività teoriche e pratiche.

                                                                                                                      Officer distrettuali delegati al progetto,
                                                                                                                      Emilio Mello e Patrizia Maria Elisabetta Bonetto

 

Notizie dal Multidistretto

Notizie dai Club del Distretto 108 Ia1

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Cliccando su "Accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più