12/11/2019 - L.C. Torino Cittadella Ducale, Torino Principe Eugenio: "Ad alta voce. Storia di un ragazzo diventato tenore"

"AD ALTA VOCE. Storia di un ragazzo diventato tenore", è il titolo del libro del tenore Enrico Iviglia in cui racconta i suoi primi quarant'anni. Non un'autocelebrazione dell' "Io sono…" o "Io ho fatto…", ma un libro che vuole essere un messaggio per i tanti giovani che oggi ambiscono ad una carriera artistica e non sanno come e quale strada intraprendere. Ricordi d’infanzia, aneddoti teatrali, insuccessi. Un diario di esperienze, avventure, viaggi, per raccontare il percorso fatto finora nei teatri di tutto il mondo, interpretando con la sua voce tenorile i principali ruoli di opere liriche. Dalle prime esperienze in coro, al debutto al Teatro alla Scala, dal bullismo degli anni '80, alle difficoltà per mantenere un livello professionale sempre alto e costante. Quarant'anni di vita trascorsi tra spontaneità e sorrisi, mettendo nuovi e stimolanti obiettivi sempre davanti.
Un libro che è il racconto di una strada in salita, costellata di incontri significativi, di perdite e abbandoni, di soddisfazioni e successi.
Perché ciò che conta per il Tenore Iviglia è crederci sempre, arrendersi mai.

Enrico Iviglia sarà ospite dei Lions club Torino Cittadella Ducale e Torino Principe Eugenio martedì 12 novembre, alle ore 20:00, presso il Circolo Canottieri Caprera (corso Moncalieri, 22 - Torino), in una serata in cui racconterà la sua fantastica esperienza personale.
Un appuntamento letterario e musicale, ma anche ideato per sostenere un'importante realtà sanitaria del territorio piemontese, il reparto di oncologia pediatrica dell'ospedale Regina Margherita di Torino.

Costo comprensivo di cena: € 35
Informazioni e adesioni: Cerimoniere Chiara Ansaldi, 3337471474.

 

Nato ad Asti, si diploma con il massimo dei voti al Conservatorio di Torino con la Prof.ssa Moyso. Prosegue gli studi con il Maestro Lowe, il repertorio rossiniano con il Tenore Raul Giménez e attualmente studia con il Tenore Jorge Ansorena. Frequenta l’Accademia del Rossini Opera Festival di Pesaro (2005) per il ruolo di Cavalier Belfiore ne “Il viaggio a Reims”, sotto la direzione del M° Alberto Zedda. Vincitore dei concorsi "Alfano" a Sanremo per il ruolo di Conte d'Almaviva (2005) e il 60° "Belli" di Spoleto presieduto dal soprano Raina Kabaivanska.
Enrico Iviglia è un tenore lirico leggero specializzato nel repertorio rossiniano, senza tralasciare
Donizetti, Mozart e il repertorio Barocco. Si sta affermando in prestigiosi teatri di tutto il mondo. Attualmente è impegnato al Stadttheater di Giessen (D) e al Teatro La Fenice di Venezia ne “La Traviata”.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Cliccando su "Accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più