Bambini Nuovi Poveri

Tanti, Troppi bambini fra i nuovi poveri. I piccoli hanno esigenze molto specifiche che difficilmente trovano risposte concrete nella generosità della gente. Pur essendo presenti nella catena della solidarietà, sono i soggetti più svantaggiati. Il service volontario ”Bambini Nuovi Poveri” è un’iniziativa che in tre anni è cresciuto sino a contare sulla partecipazione di diciannove club (Rivoli Castello, Rivoli Host, Susa Rocciamelone, Torino Augusta Taurinorum,Torino Cittadella, Cittadella Ducale, Torino Crocetta-Crimea, Torino Crocetta Duca d'Aosta, Torino Due, Torino Host, Torino La Mole, Torino Monviso, Torino Pietro Micca, Torino Principe Eugenio, Torino Sabaudia, Torino Solferino, Torino Stupinigi, Torino Superga, Torino Taurasia, Torino Valentino Futura).

Altri club lions hanno espresso la volontà di condividere questo percorso come il Torino Valentino. L’adesione avviene su base assolutamente volontaria e libera. Non esistono vincoli di nessun tipo, ma soltanto l’opportunità di lavorare insieme e in armonia per far sì che “l’unione faccia la forza”.

Di qui la definizione di “service volontario”. Ognuno contribuisce con le risorse che può e le modalità che ritiene più opportune nel rispetto, ovviamente, di quanto deciso collegialmente. A questo proposito il gruppo si riuniscono una volta al mese per discutere e decidere democraticamente su progetti e iniziative, sempre nel rispetto dell’indipendenza di ciascuno. Infatti l’ingresso e l’uscita dei club dal gruppo è libera e non richiede alcuna formalità. L’obiettivo è quello di sostenere le famiglie in stato di bisogno con bambini molto piccoli di età compresa fra zero e cinque anni. I piccoli generano un gravoso impatto economico sul bilancio delle famiglie disagiate. Occorre acquistare pannolini, latte in polvere, omogeneizzati, in alcuni casi carrozzine, passeggini ed altro. Nei suoi tre anni di attività, il gruppo ha ideato e organizzato una serie di eventi il cui ricavato è stato destinato a finanziare queste necessità.

Manifestazioni come la gara di torte lions, la serata a teatro per le famiglie, il concerto con l’orchestra DeSono, le due edizioni del Premio Internazionale Lions Moving Art al Teatro Le Serre di Grugliasco, i due concerti Paolo Alderighi & friends e la festa in discoteca a giugno scorso hanno mirato a questo scopo senza appesantire i programmi dei club. La presenza di molti sponsor esterni al mondo lions ha permesso di incrementare in modo significativo i risultati economici dell’impegno. Sono stati distribuiti beni concreti per 16.000 euro il primo anno, 13.000 il secondo e siamo in procinto di donare prodotti per altri 17.000. Fino ad ora sono stati consegnati 104.000 pannolini, 3100 omogeneizzati, 600 scatole di latte, come piccolissimo sollievo al disagio quotidiano delle famiglie povere. La segnalazione dei più bisognosi è pervenuta da importanti associazioni riconosciute ufficialmente dalla Regione Piemonte, specializzate nel monitoraggio ed identificazione di situazioni di disagio.

Per migliorare l’efficacia e la visibilità del nostro impegno è stata stretta una nuova alleanza con la Fondazione CRT, importante realtà privata da sempre attiva nel mondo della solidarietà Nonostante i tempi lunghi che caratterizzano i rapporti con il pubblico, grazie ai contatti con l’Assessorato alle Politiche Sociali, si sta per stipulare un secondo accordo di partnership con Comune di Torino che attuerà un progetto di grande valore etico riguardante il supporto psicologico-economico a cinquanta famiglie con bambini in stato di preaffido.  

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Cliccando su "Accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più