• Cani Guida

    Nato a Milano nel 1959, il servizio cani guida per ciechi dei Lions dal 1975 opera a Limbiate con 12 campi di addestramento e 72 box singoli per ospitare i cani.

  • Libro Parlato Lions

    “Donare l’emozione di un libro anche a chi non può leggere!” è in sintesi lo scopo del “Libro Parlato Lions”, dal 2006 dichiarato “Service Nazionale Permanente” dei Lions Italiani.

  • C'è un Lions con te

    Il progetto avviato dal Distretto LIONS 108-Ia1 per facilitare l'inserimento nel mondo del lavoro di giovani tra 18 e 29 anni. L’obiettivo è migliorare la qualità dei percorsi di orientamento/inserimento al lavoro tramite l’apporto delle competenze di un gruppo di socie e soci Lions in funzione di consulenti e mentori.
    Giovedì 5 ottobre 2017, ore 14:30 - "IO LAVORO" (Lingotto Fiere Torino, stand Città di Torino servizio Informagiovani):
    workshop di presentazione.

  • I Lions italiani con i Bambini nel Bisogno O.N.L.U.S.

    "I Lions Italiani con i Bambini nel Bisogno - Children in need", la ONLUS costituita sulla base del progetto Multidistrettuale dei Lions Club italiani "Tutti a Scuola in Burkina Faso": un grande impegno di solidarietà per combattere la piaga dell’analfabetismo in una delle zone più povere del mondo.

  • Just the woman I am 2018

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Libro parlato

Coordinatore: Giulio Gasparini

 

Dire che il 2016/2017, per il Libro Parlato è stato un esercizio positivo, è dire una cosa bella e legittima anche solo pensando al traguardo di audio registrazioni raggiuto (9.000 testi) o alle nuove convezioni sottoscritte: se ne riporta l’elenco per sottolineare la ragguardevole estensione di ‘copertura’ sul territorio nazionale.

Convenzione con le Biblioteche di Abbadia San Salvatore (Siena), di Arcidosso (Grosseto), di Gioia del Colle e di Turi (Bari), nonchè presso la Università degli Studi di Foggia, la Scuola Media Montanari di Modena, la Azienda Locale Sanitaria del Veneto Orientale presso l’Ospedale di San Donà del Piave, la Biblioteca Universitaria di Reggio Emilia e, infine il Club Alpino Italiano.

Piace sottolineare, per gli audio libri che il ragguardevole numero di registrazioni è stato raggiunto grazie alla dedizione e alla generosità verso il Libro Parlato di Club da sempre attivi, come il Torino Sabauda, che coordina con successo i donatori di voce del capoluogo piemontese e dei comuni della cintura, cioè oltre venti volontari e la collaborazione di almeno 10 Club.

Un ulteriore ad oggi impensato valore aggiunto all’attività del servizio è stato dato dall’entrata in funzione della applicazione che permette agli iscritti abilitati il collegamento tramite smartphone o tablet : tale App è uno strumento semplice ed efficace per fruire del servizio sia a casa propria sia in mobilità.

Con questa applicazione, donata al Libro Parlato dagli amici dei Club veneti di Mestre e San Dona, ci si può iscrivere al servizio, fare ricerche nel catalogo per varie categorie, scaricare gli audio libri che possono essere custoditi nel proprio archivio per essere ascoltati in qualunque momento-

Questo strumento costituisce un traguardo importate, come detto impensabile sino a poco tempo fa, nella lunga storia del Libro Parlato, e rappresenta un punto di partenza straordinario per nuovi progetti a supporto della disabilità.

Altro aspetto particolarmente significativo, grazie anche alla intuizione del Direttore Internazionale Gabriele Sabatosanti e alla sensibilità del Governatore del Distretto 108Ia1 è stata l’impegno di studiare una nuovo assetto unitario del Libro Parlato: dopo 42 anni di attività che hanno portato il service a successi incontestabili col riconoscimento delle qualifiche ‘nazionale’ e ‘permanente’: pertanto le strutture di riferimento operativo del Service, cioè la Associazione degli Amici del Libro Parlato di Verbania e la Associazione Romolo Monti di Milano, che garantiscono anche sotto l’aspetto economico e finanziario l’attività unitamente alla Associazione Romolo Monti di Milano e con l’apporto del Chiavari Host hanno iniziato la revisione dello statuto in vista della auspicata unificazione delle due associazioni in una sola persona giuridica..

Con l’occasione si è convenuta la possibilità di chiedere al Consiglio dei Governatori di supportare sostanzialmente questo grande Service dei Lions, nato a Verbania nel 1975 ( e che è unanimemente riconosciuto come un ‘fiore all’occhiello’ del lionismo italiano) attraverso la designazione di due componenti del cda e di un revisore dei conti, per il costituendo nuovo ente.
La nuova configurazione del Libro Parlato permetterebbe al ‘mondo lions una ancor più diretta partecipazione alla attività del Service ed una ancora più proficua sinergia tra le forze delle attuali due associazioni di Verbania e Milano.


Si riassume in cinque punti i numeri della fisionomia odierna del Libro Parlato:

9,000 titoli in italiano e lingua straniera
350 nuovi audiolibri registrati ogni 12 mesi
150 donatori di voce volontari (come lettori selezionati)
20.000 audiolibri cd /MP3 in prestito gratuito ogni anno
95.000 audiolibri scaricati da sito e dalla App, ogni anno

Notizie dal Multidistretto

Notizie dai Club del Distretto 108 Ia1

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al suo funzionamento. Cliccando su "Accetto" o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più